Fotocopie e riproduzioni

In bct puoi riprodurre i documenti che ti interessano nel rispetto delle leggi e delle tariffe in vigore

Fotocopie e riproduzioni

Mediante card prepagate, puoi fotocopiare, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore, i documenti editi dopo il 1900.
Per i documenti pubblicati prima del 1900 e per tutti quei documenti di particolare pregio o in precario stato di conservazione, puoi chiedere la riproduzione digitale secondo le tariffe in vigore.

La digitalizzazione di materiale coperto da copyright è consentita solo per uso personale a fini di studio, mai per pubblicazione. Se intendi inserire tali riproduzioni all’interno di una tesi di laurea o di altri contributi scientifici di pari livello, bct ti chiede l'impegno a farle dono di una copia del tuo lavoro. Nel caso in cui il tuo lavoro fosse pubblicato, bct ti chiede l'impegno a consegnarle almeno due copie della pubblicazione nel cui interno dovrà essere chiaramente specificato che tutti i diritti di proprietà sulle riproduzioni pubblicate restano di proprietà di bct – biblioteca comunale Terni e che le eventuali trasgressioni saranno perseguite legalmente secondo le vigenti norme sul copyright.

Con la L. 124 del 2017, art. 1, comma 1, entrata in vigore dal 29 agosto 2017, si è modificato l’art. 108 del Codice dei Beni culturali per quanto riguarda le riproduzioni. La nuova normativa consente di eseguire liberamente, senza necessità di autorizzazione e senza alcun onere, la riproduzione di beni culturali, anche con mezzi propri, per finalità personali di studio, di valorizzazione e/o divulgazione del bene purché attuate senza scopo di lucro, nel rispetto delle disposizioni che tutelano il diritto d’autore e con modalità che non comportino contatto fisico con il bene, né l’esposizione dello stesso a sorgenti luminose e senza l’uso di stativi o treppiedi.
In ottemperanza alla legge, in bct è sufficiente compilare uno stampato per riprodurre con mezzi propri le opere edite fino al 1930, mentre nessuna dichiarazione è richiesta per le opere post 1930.

Eventuali richieste di riproduzione sottoposte a bct da effettuarsi con strumenti hardware e software di proprietà della biblioteca ed eseguite da personale bct sono soggette ad un rimborso (deliberazione Giunta municipale di Terni n. 71 del 19 aprile 2016, successivamente modificata dalle deliberazioni n. 12 e 13 del 29 marzo 2018).
Per qualsiasi utilizzo delle riproduzioni a scopo di lucro l'utente è sempre tenuto a comunicarlo alla direzione per assolvere al pagamento delle tariffe. Chi non dovesse attenersi a tali disposizioni è perseguibile legalmente.

Modulo riproduzioni

Tariffe

Fotocopie Formato A4 €. 0,25 - Formato A3 €. 0,50
Copie da microfilm Formato A4 €. 0,25 - Formato A3 €. 0,50
Copia file da internet o CD rom su CD o USB drive €. 3,00
Stampa da PC b/n €. 0,25
Stampa da PC colori €. 0,50
Riproduzione digitale €. 2,50

Riproduzione con mezzi propri dell’utente (materiale moderno) ogni 10 scatti €. 2,50
Diritti di proprietà per digitalizzazioni ai fini di lucro fino a 10 (cad) €. 60,00
Diritti di proprietà per digitalizzazioni ai fini di lucro da 11 a 20 (cad) €. 50,00
Diritti di proprietà per digitalizzazioni ai fini di lucro da 21 in su (cad) €. 35,00
Diritti di proprietà per digitalizzazioni ai fini scientifici €. 15,00


La direzione si riserva di concedere l’uso gratuito della riproduzione di immagini di opere d’arte e di reperti archeologici nel caso in cui comporti un vantaggio per la promozione di musei